Argento, per i trader fai-da-te suona la ritirata (e partono le polemiche)

Argento, per i trader fai-da-te suona la ritirata (e partono le polemiche)

analisiil rally si ferma dopo i record

Le speculazioni in stile GameStop si scontrano con un mercato difficile da conquistare. Così l’argento ripiega dopo la fiammata che l’aveva spinto sopra 30 dollari l’oncia, ai massimi da otto anni. E i risparmiatori scottati dall’incursione ora denunciano trappole e complotti

di Sissi Bellomo

4 febbraio 2021

(Destina – stock.adobe.com)

L’argento si è rivelato un boccone indigesto per i trader fai-da-te, che dopo la fiammata speculativa dei giorni scorsi cominciano ad abbandonare il campo. Le quotazioni del metallo restano volatili, ma da martedì 2 stanno cercando un nuovo equilibrio intorno a 27 dollari l’oncia. Il rally che in tre sedute le aveva spinte in rialzo di oltre il 20% – con una puntata sopra 30 dollari, un record da otto anni – si è fermato dopo l’aumento dei margini di garanzia al Comex di New York e in vista del …

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *