Immobili e mutui, al via la partnership commerciale tra Tiscali e Vivoqui

Immobili e mutui, al via la partnership commerciale tra Tiscali e Vivoqui

Immobili, mutui e internet. Ossia, un unico form per trovare casa e mutuo compatibile con il reddito, passando per un solo portale e con un solo click. È quanto prevede l’accordo di partnership sottoscritto da Tiscali, l’internet provider di Cagliari che al 31 dicembre ha registrato un portafoglio clienti pari a 668,2 migliaia di unità, e Vivoqui azienda di Torino e «primo ed unico portale in grado di cercare simultaneamente Casa e Mutuo compilando un unico form».

In virtù dell’accordo Vivoqui, sarà presente su tiscali.it (che è anche un portale di notizie con all’attivo 10 milioni di visitatori al mese) con una piattaforma che metterà a disposizione degli utenti del portale i servizi nel campo della vendita e dell’acquisto di immobili.

«Tiscali ha tra i suoi obiettivi quello di offrire agli utenti del proprio portale la possibilità di accedere ad un numero sempre maggiore di servizi utili, semplici e innovativi e l’accordo per la piattaforma di Vivoqui si inserisce appieno in questa strategia – sottolinea Renato Soru, Amministratore delegato di Tiscali-. Siamo quindi molto soddisfatti di poter lavorare con un partner che ha una visione all’avanguardia nel suo settore».

Alleanza che apre le porte a un nuovo modello di comunicazione e business del mercato immobiliare, come rimarcano anche i protagonisti. «Sono contento di poter annunciare la partnership con un’azienda iconica come Tiscali – dice Pasquale Fuda, fondatore e Amministratore Delegato di Vivoqui -. È stato un connubio facile, da una parte i pionieri del digitale italiano, dall’altra una startup innovativa che promette di rivoluzionare il settore immobiliare tracciando una nuova direzione basata su un modello di comunicazione più leggera, più attrattiva e vincente».

La peculiarità del gruppo Vivoqui è «la ricerca di una casa partendo dal potere finanziario dell’utente, ovvero dalla rata di mutuo ideale invece che dal prezzo dell’immobile. Un’idea vincente che risponde ad una chiara esigenza di mercato e che traccia una direzione in una zona inesplorata del mercato immobiliare e finanziario».

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *